È con gioia e grande piacere comunicare a quanti ci seguono sul sito, che durante l’inaugurazione dell’Ottobrata Bargese 2023 il fondatore Renato Demarchi, è stato premiato insieme ad altri due esercenti dall’Amministrazione Comunale con un oggetto in pietra personalizzato per i 60 anni di lavoro come orologiaio ed orefice.

Di seguito riportiamo l’articolo scritto dal Corriere di Saluzzo per ricordare l’avvenimento:

“Sessanta sono invece gli anni che Renato Demarchi ha passato dietro il bancone del suo negozio di gioielli: classe 1933, Demarchi viene infatti indirizzato al mestiere di orologiaio sin da giovanissimo, su spinta della famiglia, reduce dai difficili anni del primo conflitto mondiale: Intraprende così un proficuo apprendistato al servizio della famiglia Borno, che possedeva una bottega in Pinerolo e, poco dopo, si forma anche nell’arte della riparazione delle pendole, cosi come dei grandi orologi presenti sulle torri campanarie.
Dal 1956 rileva quindi la licenza del negozio dell’orefice Sacchetto, in Via Carle Costanzo, ove si trova tuttora la sua attività, al timone della quale è subentrato, nel 2000, il figlio Giorgio, non senza però spegnere l’entusiasmo e la voglia di papà Renato, un vero punto di riferimento per i bargesi sia in tema di orologeria ed oreficeria che di numismatica.”

Cogliamo l’occasione per ringraziare nella persona del Sindaco, Geom. Ivo Beccaria, tutta l’attuale Amministrazione e tutti gli organizzatori della manifestazione dell’Ottobrata 2023.


“Chi lavora con le sue mani è un lavoratore.
Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano.
Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un artista.”

San Francesco d’Assisi.
 
 

Galleria Fotografica